top

La Tacita Country Wedding

organizzazione matrimonio

Organizzazione matrimonio: i 6 errori più comuni da evitare

L’organizzazione di un matrimonio non è un gioco da ragazzi. Tutti desideriamo delle nozze perfette dalla A alla Z. Ma come fare? Abbiamo stilato una classifica dei 6 errori più comuni da evitare. Eccola qui!


 “C’è sempre una prima volta…”. Proprio così! Per le coppie di futuri sposi, l’organizzazione del matrimonio rappresenterà una vera e propria sfida. Non prendiamoci in giro: organizzare un matrimonio non è un gioco da ragazzi.

Ci sono mille cose a cui pensare, scadenze da tenere a mente, prenotazioni e tanti dettagli super importanti. Niente deve essere lasciato al caso. Ricordate sempre, però, che il matrimonio perfetto non potrà mai esistere, se non quello perfetto per voi! Pronte a scoprire quali errori evitare?

organizzazione matrimonio

Organizzazione matrimonio: i 6 errori da evitare 

E’ il giorno più atteso e desiderato, ma anche più temuto. Nessuno vorrebbe tempi morti, inconvenienti e problemi di alcun tipo al proprio matrimonio. Ecco perché le nozze sono il miglior banco di prova delle capacità organizzative degli sposini (e non solo). Cosa evitare, allora?

1. Chi ha tempo, non aspetti… a organizzarsi!

Sembra scontato dirlo, eppure non lo è. L’organizzazione di un matrimonio richiede molto tempo e pazienza. E’ necessario cominciare a prevedere tutto almeno un anno prima, soprattutto partendo dalla prenotazione della chiesa (se il vostro è un matrimonio religioso) e dalla scelta della location.

Ricordate che se vi sposerete in determinati periodi dell’anno più comuni, sarà sempre più difficile trovare disponibili le vostre sale e location preferite. Dunque, non abbiate paura di sembrare esagerati e muovetevi per tempo: organizzerete tutto con calma e criterio!

2. Non farsi dare la mano… giusta!

Pensare di poter organizzare le proprie nozze da sola non sempre è fattibile. Affidarsi a un wedding planner di fiducia, vuol dire essere affiancati da un professionista che sarà accanto a voi in ogni momento, facendo sì che tutto vada nel migliore dei modi.

Il WP controlla, pianifica, comunicazione, risolve, organizza. E’ il vero regista del vostro matrimonio. Dai fornitori agli allestimenti, dalla location alle decorazione, dall’assistenza fino al ricevimento: in ogni fase dell’evento, il WP vi aiuterà consigliandovi, coccolandovi e accompagnadovi dolcemente fino al giorno più bello della vostra vita!

3. Niente mani bucate!

Fissare un budget è sicuramente una tra le prime mosse da fare nell’organizzazione del matrimonio. Innanzitutto, vi servirà per capire quanta disponibilità avete e – nel caso in cui succedesse – anche di quanto siete disposti a sforare.

E’ buona abitudine, infatti, prevedere anche un budget per le spese extra dell’ultimo minuto. Potreste aver bisogno di un servizio all’ultimo minuto o aggiungere degli addobbi non previsti prima; senza contare gli inconvenienti che sono sempre dietro l’angolo. Stabilite sempre un budget che tenga conto anche di eventuali spesa extra, sarà l’ideale per star tranquilli.

4. Se non vedo, non credo

La scelta della location è estremamente importante. Sarà il luogo in cui celebrerete l’amore insieme ai vostri ospiti e avrà anche un forte impatto sullo stile di tutto l’evento. Esprimerà i vostri gusti, passioni e preferenze. Dunque, è assolutamente importante visitare la location di persona.

“No” a giudizi sulla base di foto sui social o sul sito. Va bene lasciarsi consigliare da qualcuno, ma è necessario fare un sopralluogo di persona, conoscendo lo staff e valutando tutti i pro e i contro. Partite con un vostro progetto chiaro di tutto l’evento e proponetelo alle varie location che vi hanno colpito. Dalle loro risposte, fate una scrematura e scegliete quella che si adatta meglio alle vostre esigenze.

5. Chi c’è, c’è… e chi non c’è?

Anche la selezione degli invitati è uno degli elementi più importanti a cui pensare. Cerimonia intima o evento in grande? Come disporre i tavoli senza creare gaffe e malumori tra gli ospiti? Ricordate sempre di farvi guidare dal buon senso.

La scelta dei vostri invitati sarà fatta insieme e dovrà tener conto di tanti fattori: litigi tra parenti, antipatie tra amici, ex, eccetera. Dunque, cercate di ricreare un’atmosfera piacevole per tutti e tenete lontani gli invitati che non vanno d’accordo. Attenzione a non andare in crisi: non si potranno accontentare sempre tutti, ma fate il possibile perché ciò avvenga.

N.B.: nell’organizzazione del matrimonio, non lasciatevi influenzare da mamme, suocere, amici e parenti. Ricordate sempre che è il vostro giorno: scegliete sempre ciò che vi piace di più!

6. Non avere un piano B

Non pensate all’organizzazione di un matrimonio senza un piano B. Prevenire è sempre meglio che curare. Sposa bagnata, sposa fortunata? Sì, ma nessuna sposa sognerebbe di trovarsi mai inzuppata e con l’abito sporco di fango.

Né sarebbe bello vedere soffrire amici e parenti costretti a correre per proteggersi da un temporale. Dunque, il piano B in un matrimonio è assolutamente necessario. E se vi avvalerete del sostegno di un WP, sarà lui a fronteggiare qualsiasi emergenza del momento, dall’abito da sposa strappato prima di entrare in chiesa, al vino versato addosso alla damigella.

Non avrete nessun pensiero, se non quello di coronare il vostro sogno d’amore!

organizzazione matrimonio

Privacy Preference Center

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gat, _gid, @@History/@@scroll|#
Google Analytics è un servizio di analisi web fornito da Google Inc. (“Google”). Google utilizza i Dati Personali raccolti allo scopo di tracciare ed esaminare l’utilizzo di questo Sito Web, compilare report e condividerli con gli altri servizi sviluppati da Google. Google potrebbe utilizzare i Dati Personali per contestualizzare e personalizzare gli annunci del proprio network pubblicitario. Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo. Luogo del trattamento: USA

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

GPS, NID, PREF, VISITOR_INFO1_LIVE, YSC
NID
GPS, PREF, VISITOR_INFO1_LIVE, YSC

Non classificati

I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.

devicePixelRatio, gdpr[allowed_cookies], gdpr[consent_types], testing